Che poi mi son detta: ma perché non scrivi più sul tuo blog (ghe)?

E una risposta mica l’ho trovata. O meglio una piccola ce l’ho.

Mi sono fortemente disinnamorata della rete. Non trovo più tanti stimoli o persone interessante ma solo concetti ripetuti all’infinito e persone che se la tirano oltre l’infinito.

O forse sono io a essere cambiata e non ho più testa, né voglia, né interesse a perdermi dietro cose che prima erano importanti e ora anche no.

E quindi scrivo sì, ma scrivo per me, scrivo per non rileggermi mai e vergognarmi anche un pochino.

Nel frattempo faccio il pane, riprendo a fare la pendolare, avvio un’attività (forse) e la rete la uso per lavoro.

Ma non quel lavoro in ufficio che quando avevi un minuto scappavi a controllare Facebook ma quel lavoro per te che alzi lo sguardo dallo schermo e ti rendi conto che è ora di mangiare (no, non per questo dimagrisco eh).

E allora mi sono detta, ma rinverdiscilo un po’ quel blog(ghe) che c’è gente che lavora veramente e scrive pure e dunque perché tu non ce la fai?

Chi mi conosce saprebbe la risposta: perché sei una fava.

I.

 

peanuts