Io sono una bambina.

Nel senso che ho gli stessi sentimenti di una bambina.

Provo entusiasmi sconvolgenti e delusioni devastanti.

Mi puoi mandare a fare in culo e io ti rido in faccia ma prova a dirmi una cosa che mi ferisce e scoppio a piangere. E bada che non è facile capire cosa mi ferisce. Non è proprio che scoppi a piangere sempre ma mi si chiude la gola, mi vengono i lucciconi e solo facendo ricorso a tutta la parte più adulta di me riesco ad andare avanti.

In proporzione poi, a quanto tu sei importante per me la ferita può essere grande.

Se mi proponi una cosa da fare puoi avere due reazioni, tipiche dei bambini: o totale disinteresse e in quel caso ti assecondo; o entusiasmo spropositato.

Nel secondo caso se non vedo l’entusiasmo riflesso nell’altra persona con cui devo fare le cose, generalmente ci rimango male.

Le amicizie sono importantissime per me. Vitali. E per loro, davvero, darei la vita. Sei la persona con cui cerco il tesoro, il mio compagno d’avventura. Non ho, devo dire, innamoramenti amichevoli (nel senso di quelle persone che passano due mesi sempre con un amico e poi lo mollano per quello successivo), quelli no per fortuna.

Desidero le cose fortissimamente. Sia gli oggetti che le cose che possono accadere e naturalmente, come tutti i bambini, non ho pazienza.

Adoro i cartoni animati; mi piacerebbe che fossero veri.

Questo è il mio lato nascosto.

Quello a cui puoi accedere solo se sei importante per me.

Sennò mi vedi come sono sempre, sorridente, a volte scontrosa, dico le parolacce, faccio le battute ciniche, sono sarcastica e se sei una persona esterna, c’è poco che puoi fare per ferirmi.

Ho una scorza dura che mi ha dato la vita di cui è difficile liberarsi. Di cui non voglio liberarmi perché al lavoro, negli uffici pubblici, nelle conoscenze quotidiane ci vuole sennò sei troppo scoperta.

Ma quella sotto è molle, molle come un budino. E delle volte tremolante.

Ecco perché è così difficile gestirmi, perché spavento, perché non è facile capirmi.

Per quale motivo io sono Io.

I.

Annunci