Ieri verso le sette siamo rientrati dal fare una passeggiata.

Ci siamo poggiati al letto e l’altra metà del letto, quella che russa, si è addormentata (russando ovviamente). Io mi sono alzata pian pianino e sono andata a circa 2 metri per cucinare.

Vivo in un monolocale.

Non ci sono porte da chiudere o cose per cui non puoi fare rumore. Ho cucinato e cucinato, ho fatto degli antipasti e la pasta con le zucchine (che mi ero svegliata con quel sapore in bocca) e una torta con le pere e la cannella. Io non lo so mica perché mi piace così tanto cucinare, perché mi rilassa e mi fa venire il sorriso.

Comunque nel mentre che cucinavo pensavo alle cose che stavo facendo e parlavo con me stessa nella mia testa come se le stessi scrivendo qua sopra.

Insomma, una demente. (poi l’altra metà del letto, quella che russa, si è svegliata perché ha sentito gli odori della cucina).

***

Conosco delle ragazze che lavorano in un ufficio.

Hanno un capo brutto ma brutto che davvero non si può. Parlando con loro mi hanno detto quasi tutte che lo trovano affascinante.

Ora, una persona brutta può essere senza dubbio affascinante ma non lui. E’ magrino e bassetto e insomma non lo è per niente.

E quindi pensavo, vedi te cosa fa una posizione di potere e due soldi in tasca.

E poi ci lamentiamo se votano il nano.

I.

Annunci